I 5 consigli di Bridgestone per guidare in inverno

13 dicembre 2012 | 0 Commenti
 
I 5 consigli di Bridgestone per guidare in inverno
I 5 consigli di Bridgestone per guidare in inverno

Con l’arrivo dell’inverno bisogna essere pronti ad affrontare l’umidità, il gelo e la neve, condizioni tipiche di questa stagione. Bridgestone consiglia agli automobilisti di preparare le proprie autovetture e le proprie capacità di guida per le condizioni climatiche invernali. “Nella stagione invernale, la guida può essere rischiosa e impegnativa, bisogna quindi prepararsi adeguatamente”, ha dichiarato Jake Rønsholt, Corporate and Brand Communications di Bridgestone Europe. “Non si tratta solo di avere il giusto equipaggiamento, ma anche di capire come rispondere correttamente ai diversi imprevisti che si presentano d’inverno. Dobbiamo quindi essere responsabili nel preparare non solo il nostro veicolo, ma anche noi stessi”.

Bridgestone e i tecnici del Centro Prove di Vidsel, in Svezia, consigliano di seguire alcuni piccoli accorgimenti per una guida invernale più sicura:

1. Cambiare le gomme all’arrivo dell’inverno. Quando la temperatura si abbassa, è bene sostituire i pneumatici estivi con quelli invernali, poiché i pneumatici invernali sono stati progettati per offrire maggiore aderenza e sicurezza in condizioni di freddo e gelo.

2. Controllare periodicamente la trazione o l’aderenza dei pneumatici in condizioni di guida impegnative. Le condizioni del fondo stradale possono cambiare drasticamente in brevi lassi di tempo o distanze. Frenare applicando una pressione moderata per determinare l’aderenza effettiva del pneumatico ed eventualmente modificare la propria guida in risposta alle condizioni del manto stradale.

3. Massimizzare l’aderenza separando le diverse manovre per affrontare una curva. In prossimità di una curva è bene frenare a una velocità appropriata quando si è ancora in rettilineo. Questo accorgimento ci permetterà di ottenere il massimo dell’aderenza per affrontare la curva. Infine, accelerare gradualmente a partire dal momento in cui si raddrizza il volante all’uscita della curva.

4. Evitare il cruise control in presenza di fondo bagnato, innevato o ghiacciato. Regolare sempre con attenzione la velocità di accelerazione e decelerazione.

5. Non mettersi alla guida se le condizioni meteorologiche sembrano essere troppo pericolose. La sicurezza viene prima di tutto.

“Uno dei fattori più importanti nelle fasi di partenza, sterzata o frenata su ghiaccio e neve è rappresentato proprio dalle gomme”, ha dichiarato Jake Rønsholt, Corporate and Brand Communications di Bridgestone Europe. “Non c’è nessuna differenza tra avere la trazione anteriore, posteriore o integrale, la vostra autovettura otterrà migliori prestazioni se equipaggiata con pneumatici invernali sia anteriori che posteriori”.

I pneumatici invernali sono progettati per offrire maggiore aderenza e sicurezza in condizioni di freddo e gelo. Vengono impiegati dei materiali nella mescola che mantengono la gomma morbida ed elastica anche a basse temperature e il disegno del battistrada con le lamelle per aumentare “l’effetto spigolo” e l’aderenza sui fondi ghiacciati e innevati.

Test interni condotti da Bridgestone, così come diversi test indipendenti, hanno mostrato che i pneumatici estivi possono persino triplicare la distanza di arresto su fondo innevato rispetto a quelli invernali. I pneumatici invernali Bridgestone Blizzak, oltre a essere molto più efficaci dei pneumatici estivi sui fondi ghiacciati, offrono una migliore aderenza e sicurezza in tutte le condizioni invernali. Questo è il motivo per cui Bridgestone, in qualità di produttore di pneumatici, raccomanda di cambiare le gomme con l’arrivo dell’inverno senza aspettare il sopraggiungere delle nevicate.

Un pneumatico per tutte le condizioni climatiche invernali

Bridgestone ha ridefinito la propria posizione nel mercato dei pneumatici invernali con il lancio di nuovi prodotti e l’ampliamento della gamma di pneumatici premium studiati per tutte le condizioni climatiche invernali dei paesi europei. Dagli inverni piovosi delle zone temperate al clima freddo e variabile dell’Europa centrale, senza trascurare le rigide condizioni dei paesi nordici, Bridgestone ora dispone di una gamma capace di offrire ottime prestazioni su superfici bagnate e asciutte, neve, fango e ghiaccio.

L’asse portante di questa nuova gamma invernale ruota attorno a quattro prodotti lanciati recentemente: A001 Weather Control per i climi temperati e piovosi, i lamellari Blizzak LM-32 e Blizzak LM-80 ( 4×4 e SUV) per gli inverni variabili dell’Europa centrale; e il pneumatico Blizzak WS70 con mescola Multicell per le condizioni estreme dei paesi nordici.

Tutti questi pneumatici sono stati realizzati con le più avanzate tecnologie Bridgestone per mescole e battistrada invernali, frutto dei forti investimenti in ricerca e sviluppo e dei test di prodotto effettuati presso la nuova pista di collaudo di cui Bridgestone si è dotata nel nord della Svezia. I pneumatici invernali Bridgestone hanno inoltre ottenuto ottimi risultati nei test sui pneumatici invernali condotti da AutoBild, Adac, ÖAMTC, TCS, ACE e GTÜ.

Tag:

Categoria: Mercato, Notizie prodotti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *