La UE studia il ruolo dei pneumatici invernali per la sicurezza stradale

24 ottobre 2012 | 0 Commenti
 
Szabolcs Schmidt, direttore dell'Unità per le Politiche del Trasporto Terrestre della Commissione Europea, ha annunciato che il prossimo anno verrà realizzato uno studio sul ruolo dei pneumatici invernali per la sicurezza stradale
Szabolcs Schmidt, direttore dell'Unità per le Politiche del Trasporto Terrestre della Commissione Europea, ha annunciato che il prossimo anno verrà realizzato uno studio sul ruolo dei pneumatici invernali per la sicurezza stradale

Il direttore dell’Unità per le Politiche del Trasporto Terrestre della Commissione Europea, Szabolcs Schmidt, ha dichiarato di essere d’accordo sul fatto che i pneumatici invernali possono contribuire alla sicurezza stradale. Il rappresentante europeo ha inoltre annunciato che nel 2013 verrà realizzato uno studio dall’Unione Europea per valutare il ruolo che le gomme invernali possono avere per incrementare la sicurezza sulle strade. Le dichiarazioni di Schmidt sono state fatte nel corso di un incontro in Parlamento Europeo, organizzato dal deputato tedesco e vice presidente della commissione trasporti Dieter-Lebrecht Koch. L’evento è stato organizzato da Mobivia Groupe con il sostegno di ETRMA (European Tyre and Rubber Manufacturers’ Association).

Koch ha affermato che, mentre a livello paneuropeo dovrebbe essere stabilita una definizione di "pneumatico invernale", ogni Stato membro dovrebbe decidere il modo migliore di legiferare in base alle condizioni locali. “Tutte le normative dell’UE in materia di pneumatici invernali dovrebbero prendere in considerazione le diverse condizioni climatiche dei paesi e delle regioni europee", ha concordato Fazilet Cinaralp, segretario generale di ETRMA. La Cinaralp ha inoltre consigliato gli Stati membri di adottare la definizione di “pneumatico invernale”, stabilita dall’Unione Europea nel regolamento 661/2009, che entrerà in vigore nel mese di novembre.

Tag: , ,

Categoria: Mercato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *