Bruno Spengler è il nuovo campione DTM 2012

24 ottobre 2012 | 0 Commenti
 
Hankook è fornitore esclusivo della DTM 2012
Hankook è fornitore esclusivo della DTM 2012

Bruno Spengler ha finalmente realizzato il suo sogno. Il pilota BMW ha vinto il round finale della stagione, a Hockenheim, laureandosi campione per la prima volta nella sua carriera nella più popolare serie internazionale di macchine da turismo. Dopo 42 giri il pilota 29enne taglia il traguardo con un margine di 2.214 secondi da Gary Paffett (Mercedes-Benz), il suo principale avversario, superandolo in classifica generale proprio negli ultimi metri.

In una splendida giornata di sole, 128mila spettatori hanno vissuto un’appassionante finale di stagione che ha deciso il suo verdetto solamente agli ultimi giri. BMW è stata la grande vincitrice del round finale della stagione DTM. Oltre a Spengler, laureatosi campione proprio qui, e Augusto Farfus che ha concluso la corsa al terzo posto altri tre piloti hanno concluso la gara entro le prime dieci posizioni portando la casa di Monaco in testa alla classifica costruttori a discapito di Audi. Edoardo Mortara è stato l’unico pilota Audi ad entrare in zona punti finendo sesto mentre Mattias Ekstrom si è dovuto ritirare al settimo giro.

Hankook, fornitore esclusivo della DTM, ha festeggiato il successo di una stagione che ha messo i riflettori sui pneumatici da competizione Ventus race, che hanno “contribuito a portare equilibrio nella competizione, garantendo prestazioni ottimali per tutti i piloti del circuito e contribuendo, grazie alla loro qualità, alla sfida per la vittoria finale avvenuta solamente negli ultimi giri.”

“Grazie alle vittorie nei campionati piloti e costruttori, questo finale di stagione è stato incredibile per BMW”, ha dichiarato Bruno Spengler. “Per un successo del genere tutto deve essere al 100%: la macchina, i pit stop e ovviamente una buona dose di fortuna. Oggi  ho effettuato la miglior partenza della mia carriera; nel pieno della gara Gary si è avvicinato molto mettendomi pressione, ma a tre giri dalla fine ho visto che non riusciva ad avvicinarsi ulteriormente e mi sono tranquillizzato. Un grande ringraziamento va alla mia squadra, ma anche alla Hankook. Tutti i pneumatici nel corso della stagione sono stati sensazionali, erano molto affidabili sia in qualifica che in gara e non abbiamo mai avuto una foratura. Questo ha dimostrato quanto forti siano gli pneumatici Hankook.”

Jens Marquardt, Direttore Motorsport di BMW ha affermato: “Abbiamo lavorato bene con Hankook dal primo giorno e abbiamo sviluppato una macchina con una struttura piuttosto larga nella quale i pneumatici Hankook hanno avuto sempre la possibilità di lavorare bene.”

Gli ha fatto eco Wolfgang Ullrich, head of motorsport Audi: “Quest’anno la co-operazione tra i costruttori, DMSB, ITR ed il nostro fornitore di pneumatici Hankook ha funzionato molto bene garantendo ai pneumatici un’ottima prestazione. Per Audi però le cose non sono andate molto bene. Nel mondo dei motori, l’unica cosa che conta è guardare avanti e noi lavoreremo duramente per assicurarci la vittoria la prossima stagione

Hans Werner Aufrecht, chairman, ITR e.V. ha aggiunto: “La stagione ha offerto tanti spunti in tutte le aree di riferimento. Anche la giusta gomma ha contribuito ovviamente allo spettacolo in pista. Hankook ha dato alle case costruttrici la qualità richiesta per questo tipo di competizioni. Con queste gomme possiamo dare uguali possibilità di vittoria a tutti i piloti. Hankook ha raggiunto pienamente gli obiettivi prestabiliti.”

Tag: , , , , , , , ,

Categoria: Uncategorized

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *