Kwik Fit si sposta in Russia, l’Eurozona non è attraente

8 ottobre 2012 | 0 Commenti
 
Kwik Fit si sposta in Russia, l’Eurozona non è attraente
Kwik Fit si sposta in Russia, l’Eurozona non è attraente

La catena di distribuzione pneumatici Kwik Fit, che in Regno Unito conta 800 outlet, ha intenzione di espandere la propria presenza nel mercato russo. La giapponese Itochu Corporation, che all’inizio dell’anno scorso ha acquistato il gruppo Kwik Fit per 637 milioni di sterline, ha infatti dichiarato di voler adottare il nome del network per le sue attività in Russia, che potrebbero avere un significativo incremento. Il direttore di Kwik Fit, Kenji Murai, ha infatti rilasciato un’intervista a The Telegraph, in cui spiega che Itochu ha già un business nei pneumatici avviato nel mercato russo, con una presenza sia di distributori che di rivenditori, ma sotto diversi nomi commerciali. Nel prossimo futuro queste attività assumeranno il nome della catena inglese, perché “Kwik Fit è un brand leader di Itochu”. Attualmente l’azienda giapponese ha in Russia 15 outlet, ma ha intenzione di allargare la propria presenza territoriale e conta di “riuscire facilmente a diventare una rete di 200-250 punti vendita”. Secondo Murai questo è “il prossimo passo” per crescere ancora, in quanto al momento l’Eurozona “non è assolutamente attraente”.

Tag: ,

Categoria: Mercato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *