Gomme Metzeler per la nuova Husqvarna TR650

6 settembre 2012 | 0 Commenti
 
La nuovissima Husqvarna TR650 nella versione Strada sarà equipaggiata con i Metzeler Tourance EXP nelle misure 110/80 R19 all’anteriore e 140/80 R17 al Posteriore, mentre il modello Terra sarà gommato con pneumatici Metzeler Enduro 3 Sahara nelle misure 90/90 21M/C anteriore e 140/80 17M/C posteriore
La nuovissima Husqvarna TR650 nella versione Strada sarà equipaggiata con i Metzeler Tourance EXP nelle misure 110/80 R19 all’anteriore e 140/80 R17 al Posteriore, mentre il modello Terra sarà gommato con pneumatici Metzeler Enduro 3 Sahara nelle misure 90/90 21M/C anteriore e 140/80 17M/C posteriore

Doppietta Metzeler a Jerez de la Frontera, dove è stata presentata alla stampa l’attesissima Husqvarna TR650 Strada e Terra, che calzerà due modelli di gomme Metzeler dedicati all’enduro street e all’enduro puro: la versione Strada sarà infatti commercializzata con pneumatici in primo equipaggiamento Tourance EXP nelle misure 110/80 R19 all’anteriore e 140/80 R17 al posteriore mentre il modello Terra sarà gommato con i Metzeler Enduro 3 Sahara nelle misure 90/90 21M/C anteriore e 140/80 17M/C posteriore.

Il pneumatico Tourance EXP in dotazione alla versione Strada della TR650 si distingue per assicurare altissime performance nella guida “sport touring”. Con il suo disegno aggressivo il Tourance EXP risponde a bisogni come stabilità, durata e tenuta sul bagnato, grazie alla tecnologia Metzeler applicata alle diverse componenti del prodotto: mescola, struttura e disegno battistrada.

I tecnici Metzeler hanno sviluppato la mescola in modo che possa garantire le massime prestazioni in ogni condizione ed una veloce entrata in temperatura. Questo grazie all’utilizzo di polimeri di nuova generazione, che assicurano al pneumatico una rigidità minore quando fa freddo e maggiore – migliorandone la stabilità – quando in temperatura. Il suo comportamento sul bagnato è frutto dell’utilizzo di un particolare rapporto tra nerofumo e silica, che migliora il grip su superfici fredde, umide e bagnate senza incidere nel comportamento su asciutto. L’elevato chilometraggio è stato invece ottenuto grazie a elementi chimici che, agendo durante la cottura del pneumatico, permettono di rinforzare la struttura interna della mescola.

Infine l’applicazione della tecnologia “Cap & Base”, con l’utilizzo di mescole a rigidità variabile dalla struttura al battistrada, permette di distribuire meglio gli stress subiti dal pneumatico e pertanto aumentare la stabilità. La cintura d’acciaio spiralata a zero gradi sia all’anteriore che al posteriore, associata ad una carcassa leggera ed ottimizzata nella sua struttura, assicura un elevato livello di handling e precisione ad alte velocità, con una superficie di contatto ottimizzata in ogni situazione.

Il pneumatico anteriore e quello posteriore sono stati progettati per offrire con il loro lavoro congiunto il migliore risultato in termini di stabilità sia in frenata che ad alte velocità e una maggiore precisione in curva, grazie allo schema “A-B-A”, secondo cui la trama d’acciaio è disposta in modo da assicurare rigidità variabile tra la parte centrale e laterale del battistrada, offrendo un’area di impronta più lunga ed un profilo molto progressivo che garantisce massima precisione ad ogni angolo di piega . L’utilizzo di questa soluzione – afferma l’azienda – ha reso questo set immune da possibili problemi di shimmy (sfarfallamento della ruota anteriore) e kickback (contraccolpi sull’anteriore).

Il disegno del battistrada è stato realizzato in modo da assicurare ottime performance sia su strada che in fuoristrada. I grandi tasselli permettono una estesa area di contatto, mentre il loro disegno è stato progettato per massimizzare la dispersione dell’acqua in caso di asfalto bagnato e allo stesso tempo, grazie agli angoli accentuati, assicurare trazione in fuoristrada, unitamente a caratteristiche di silenziosità e comfort.

Enduro 3 Sahara

La versione TR650 Terra invece può contare sugli Enduro 3 Sahara, pneumatici con elevate performance su strada ma dall’attitudine offroad, indicati per i motociclisti alla continua ricerca del massimo piacere di guida su qualsiasi terreno. Questi pneumatici sono caratterizzati da una struttura convenzionale con una carcassa in fibra di Rayon che riduce il peso e migliora il comportamento in offroad. La riduzione dell’angolo tra i vari strati della carcassa permette di avere un pneumatico più compatto (80 al posteriore e 90 all’anteriore), con una riduzione delle deformazioni e una maggiore stabilità direzionale. I benefici per il motociclista si traducono in una maggiore stabilità in curva, traiettorie più precise e comfort elevato.

La speciale mescola dell’Enduro 3 Sahara è stata sviluppata per offrire aderenza su strada e trazione off-road, grazie anche alla struttura dei tasselli molto compatta e resistente. Proprio il profilo geometrico dei tasselli del battistrada è stato studiato per ottenere un’elevata capacità di auto-pulizia dell’area di impronta: questo consente al motociclista di effettuare traiettorie più precise evitando gli slittamenti nei terreni fangosi.

Il disegno battistrada ottimizzato, con una particolare distribuzione longitudinale e laterale dei tasselli, garantisce più sostegno nell’area delle spalle per un miglior grip durante la fase di piega e un comportamento più sicuro quando si spinge il mezzo ai limiti. La forma a “V” della distribuzione dei tasselli con lo sviluppo continuo degli incavi offre una eccellente stabilità alle alte velocità, un buon drenaggio dell’acqua e ottima trazione su terreni offroad.

Categoria: Mercato, Notizie prodotti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *