I numeri del mercato europeo dei pneumatici nel 2011

28 agosto 2012 | 0 Commenti
 
Initiates file download
Initiates file download

La European Tyre & Rubber Manufacturers’ Association (ETRMA) ha pubblicato il rapporto annuale 2011-2012, una relazione di 28 pagine in inglese, dove l’associazione descrive gli argomenti chiave affrontati dall’industria del pneumatico nel 2011 e i principali dati di mercato. “Il 2011 è stato un anno di grandi sfide per  l’industria europea del pneumatico e della gomma”, dichiara Fazilet Cinaralp, segretario generale dell’associazione europea. “Una difficile situazione economica si è accoppiata con dei programmi legislativi delle istituzioni europee molto ambiziosi  e per questo la nostra industria ha dovuto lavorare duramente. Il 2011 è stato un anno che, più di ogni altro, ha ricordato al nostro settore che ogni passo relativo alla produzione e vendita di un pneumatico è minuziosamente regolamentato.”

Riferendosi poi alla nuova legislazione europea per l’etichettatura, il segretario generale ha caldamente sollecitato le autorità nazionali e comunitarie affinché si impegnino seriamente in attività di controllo del mercato, per escludere quei pneumatici che non risultino conformi ai requisiti. “Non si tratta solo di difendere il lavoro delle aziende che hanno investito capitali ed energie per conformarsi
con la nuova normativa, ma anche di difendere i consumatori e gli automobilisti europei dal rischio di utilizzare pneumatici che non sono né performanti né sicuri”, ha concluso la Cinaralp.

Nel corso del 2011, sono state prodotte in Europa circa 4,8 milioni di tonnellate di pneumatici, una cifra che rappresenta il 24% del totale mondiale e che evidenzia un aumento della produzione del 5,5% rispetto al 2010. Le vendite in Europa sono state di 301,7 milioni di unità, +4,41% rispetto all’anno precedente. 289 milioni di gomme passenger e trasporto leggero sono state vendute nel mercato del ricambio (+4,21%) e 12,6 milioni di unità sono andate invece nel mercato dei veicoli commerciali per il trasporto medio e pesante (+9,1%).

Parlando di ricavi invece, l’industria Europea ha realizzato un turnover di 47 miliardi di euro, l’8% in più del 2010. Le aziende che fanno parte di ETRMA rappresentano una quota di 29 miliardi ed hanno incrementato i ricavi del 13% rispetto all’anno prima. Un valore di circa 10 miliardi di euro di gomme è stato importato in Europa durante il 2011, il 16,2% in più dell’anno prima. Le esportazioni dall’Europa sono invece state di un totale di 71,2 milioni di gomme (+11,5%).

La relazione completa di ETRMA può essere scaricata in formato pdf Initiates file downloadcliccando qui.

Tag: ,

Categoria: Mercato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *