Yokohama a Cortina per la prima tappa di Audi in City Golf

19 luglio 2012 | 0 Commenti
 

Yokohama Italia ha preso parte lo scorso week-end alla prima tappa dell’innovativo torneo itinerante (il secondo appuntamento sarà a Firenze a ottobre) Audi in City Golf, che ha visto l’inaugurazione nella splendida cornice di Cortina d’Ampezzo, la perla delle Dolomiti. Questo originale torneo, presentato alla stampa lo scorso aprile a Firenze con la partecipazione della campionessa Giulia Sergas, che ha lanciato la pallina dalla sommità del campanile di Palazzo Vecchio, coinvolge appassionati e non in percorsi cittadini, per un sano e competitivo divertimento. A Cortina d’Ampezzo Yokohama è stata partecipe e protagonista con una buca dedicata, in cui appassionati e non, più o meno capaci, hanno potuto cimentarsi con mazze e palline, testando la propria mira e le proprie doti sportive. 

La suggestiva ambientazione di Cortina d’Ampezzo ha agevolato il successo della manifestazione, capace di attirare numerosi appassionati di golf e turisti. Yokohama ha dedicato la propria buca al prodotto di punta della stagione 2012, il Opens external link in new windowBluEarth AE-01. Caratterizzato da performance ecologiche di alto livello e da prestazioni di sicurezza che al meglio rispettano la tradizione sportiva Yokohama, questo nuovo modello di pneumatico sposa la mobilità su gomma e il rispetto per l’ambiente. E una cornice naturalistica come Cortina d’Ampezzo non poteva che suggellare al meglio la presentazione di BluEarth AE-01.

L’innovativa tecnologia di questo pneumatico, chiamata Nano-Blend Compound, prevede l’utilizzo di materie prime all’80% derivanti da materie rinnovabili. L’innovazione più significativa è rappresentata dall’olio estratto dalla buccia di agrumi, che permette una perfetta mescolanza con la gomma naturale, a tutto beneficio delle morbidezza della gomma e del grip. La mescola e il battistrada di BluEarth AE-01 offrono anche una migliorata resistenza al rotolamento: questo significa che il pneumatico, grazie proprio alle tecnologie sopra descritte, scorre meglio dei predecessori sull’asfalto – pur garantendo grip in frenata , su asciutto e bagnato, quando necessario – generando meno attrito a terra. Questo comporta un minor dispendio di carburante per far procedere l’auto a velocità costante, con grande beneficio per portafogli e ambiente.

Il BluEarth AE-01 rappresenta quindi una novità estremamente interessante nella gamma Yokohama, capace di avere un valore sociale e ambientale altrettanto valido. La costruzione di questo pneumatico, le cui tecnologie si stanno via, via attribuendo anche alla produzione di tutti i modelli della gamma Yokohama, rientra in un più ampio progetto ambientale. La casa madre giapponese intende infatti caratterizzare tutte le proprie attività, che siano produttive, sociali, commerciali o finanziarie, con un insieme di valori collegati al rispetto dell’ambiente, al fine di contrastare il global warming, ovvero il surriscaldamento della terra. L’esempio più concreto di questo impegno si rivela nell’attività chiamata “Forever Forest”, ovvero la piantumazione di alberi presso tutti i siti produttivi Yokohama.

Tag:

Categoria: Mercato, Notizie prodotti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *