Riavviata la produzione di Titan a Finale Emilia

19 luglio 2012 | 0 Commenti
 

Titan Europe ha annunciato che la fabbrica di Finale Emilia ha ricominciato a produrre dal 16 luglio, poco meno di due mesi dopo il terremoto che aveva costretto a chiudere l’unità produttiva. Nel corso delle prossime settimane la produzione ritornerà ai volumi abituali e non verrà interrotta per il normale periodo di chiusura estiva ad agosto.

Durante il periodo di interruzione, iniziato il 20 maggio scorso, Titan Europe ha provveduto a garantire la fornitura degli ordini con prodotti provenienti dagli stabilimenti in Francia e Turchia, ma anche da altri produttori, tra cui due “azionisti importanti” della società e il nuovo impianto recentemente installato nella fabbrica di Bobruisk, in Bielorussia.

I lavori di ristrutturazione continueranno a Finale Emilia per assicurare stabilità strutturale dell’edificio che ospita l’impianto di verniciatura, che dovrebbe ritornare operativo nel prossimo ottobre.  

“Questo primo passo di riavviare la produzione in Italia è stato un successo straordinario per i team di Titan Wheels e Titan Italia e il consiglio d’amministrazione desidera estendere le congratulazioni a tutti coloro che lo hanno reso possibile”, si legge in un comunicato ufficiale del Board di Titan Europe.

La fabbrica di Finale Emilia, con circa 64 milioni di euro di vendite, rappresenta il 10% dei ricavi della sede europea.

Tag: ,

Categoria: Mercato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *