Michelin fa parlare le gomme degli autobus londinesi

25 giugno 2012 | 0 Commenti
 
Il pneumatico «comunicante» permette all’operatore che si avvicina al veicolo con un lettore elettronico di raccogliere, in pochi minuti, informazioni affidabili ed esaurienti relative alla temperatura e alla pressione di ogni pneumatico
Il pneumatico «comunicante» permette all’operatore che si avvicina al veicolo con un lettore elettronico di raccogliere, in pochi minuti, informazioni affidabili ed esaurienti relative alla temperatura e alla pressione di ogni pneumatico

L’85% dei mitici autobus rossi londinesi, icona di tutte le cartoline della capitale inglese, sono equipaggiati con pneumatici Michelin. 1.200 di questi pneumatici, entro la fine del 2012, diventeranno “comunicanti”, grazie all’applicazione della nuovissima tecnologia Michelin che combina i TPMS (Tyre Pressure Monitoring System) con il chip RFID (Radio Frequency Identification).

La presentazione di questo progetto avverrà in occasione della 30° edizione dei Giochi Olimpici di Londra, che si svolgeranno dal 27 luglio al 12 agosto. I vantaggi della nuova tecnologia, sviluppata dalla casa francese con 7 anni di ricerca, in cui sono stati testati 50.000 pneumatici in tutti i continenti, con 6 miliardi di chilometri percorsi e una ventina di famiglie di brevetti, permetterà al trasporto urbano londinese di migliorare sicurezza ed efficienza. Grazie ai chip RFID, parte integrante dei pneumatici Michelin X InCity, il TPMS permette infatti non solo di ottenere facilmente le indicazioni di pressione e temperatura, ma anche di poter disporre di un’ottima tracciabilità che semplifica e rende sicure le operazioni relative al pneumatico lungo tutto il corso della sua vita.

Questa innovazione prefigura, secondo Michelin, nuovi modi di gestione delle flotte, non solo di autobus, ma, in un prossimo futuro, anche di camion. Michelin ha infatti già lanciato la gamma Michelin  X One di pneumatici autocarro extra large, in grado di sostituire due pneumatici gemellati, di cui si vendono oltre un milione di pezzi negli Stati Uniti.

Per i suoi clienti e partner, Michelin mette inoltre a disposizione sul territorio degli esperti in grado di offrire alle imprese una gestione semplificata di tutto ciò che riguarda le gomme nelle attività del trasporto su strada, sia di persone (urbano, extraurbano, turistico), sia di merci. Queste flotte rappresentano un totale di circa 300.000 veicoli, gestiti in Europa da 600 esperti, costantemente in contatto con i trasportatori. In Italia, Regno Unito, Francia, Germania, Svezia, Finlandia, Danimarca, Paesi Bassi, Belgio, Svizzera, Austria, Spagna, Portogallo, Polonia, Ungheria, Romania, Repubblica Ceca, Turchia.

Tag: , , ,

Categoria: Mercato, Notizie prodotti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *