I Metzeler Six Days Extreme trionfano nel Campionato Mondiale Enduro

14 maggio 2012 | 0 Commenti
 
I Metzeler Six Days Extreme trionfano nel Campionato Mondiale Enduro
I Metzeler Six Days Extreme trionfano nel Campionato Mondiale Enduro

Nel weekend appena terminato Metzeler ha trionfato nel Campionato Mondiale Enduro con Rodrig Thain e Antoine Meo nella categoria E1, Johnny Aubert in E2 e Christophe Nambotin in classe E3. Nambotin con la quarta doppietta realizzata nel weekend ha allungato ulteriormente il distacco sui rivali. Aigar Leok e Oriol Mena infatti non sono riusciti a tenere il ritmo del pilota KTM che ora con 50 punti guida la classifica. Invece il suo compagno di squadra David Knight, anche lui gommato Metzeler, ha dovuto affrontare molte difficoltà nella tappa portoghese. Non è infatti riuscito ad agguantare il podio (7prima e 13dopo) e non è mai riuscito ad essere competitivo: un weekend da dimenticare quindi per il pilota ufficiale KTM che affronterà il round italiano con ambizioni ben diverse.

Il weekend portoghese ha regalato emozioni ai pneumatici Metzeler Six Days Extreme anche in classe E1. Anche se Antoine Meo ha avuto qualche problema tecnico il sabato, Rodrig Thain, suo connazionale, e i suoi Metzeler Six Days Extreme hanno scalato il podio fino a raggiungere il gradino più alto regalando al team HM Honda la sua prima vittoria mentre Eero Remes ha ottenuto 17 punti per il 2° piazzamento. Dal canto suo Meo è tornado a vincere anche di domenica mentre Rodrig Thain è salito sul gradino più basso del podio. Peccato invece per Simone Albergoni che, a causa di un infortunio ad un gomito, dovrà stare fermo per sei settimane.

In classe E2, Metzeler ha confermato gli ottimi risultati già ottenuti nelle altre classi portando a casa una vittoria nel primo giorno grazie a Johnny Aubert, tornato in gran forma dopo i problemi avuti in Sud America. Aubert, senza rivali il sabato, ha ottenuto un ottimo secondo piazzamento di domenica mentre il compagno di squadra Cristobal Guerrero (5° primo giorno e 3° il secondo) è andato a podio.

In classe Junior, l’argentino Kevin Benavides (5° e 7°) ha avuto alcune difficoltà sul tracciato portoghese, Rudi Moroni (2° e 4°) ha ottenuto il suo primo podio mondiale mentre Kalle Svensson (11° e 14°) ancora una volta ha avuto diversi problemi.

Weekend di successo quindi per i piloti Metzeler con 5 vittorie (Thain, Aubert, Nambotin per due volte e Meo), due secondi posti (Remes e Aubert) e due gradini bassi del podio (Guerrero e Thain).

Il Campionato Mondiale Enduro resterà ora fermo per sei settimane prima di ripartire nuovamente a Castiglion Fiorentino per il Grand Prix d’Italia in programma il 31 giugno e 1 luglio.

Tag: , , , , , , , , , , , , ,

Categoria: Uncategorized

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *