Goodyear lancia la nuova gamma per rimorchio

11 novembre 2011 | 0 Commenti
 
Goodyear lancia la nuova gamma per rimorchio
Goodyear lancia la nuova gamma per rimorchio

Goodyear lancia la nuova gamma di pneumatici per rimorchio Regional RHTII, destinata prevalentemente a veicoli impiegati nel trasporto regionale. La gamma Regional RHT II è studiata soprattutto per cerchi da 22,5” e offre prestazioni migliorate in termini di chilometraggio e resistenza al rotolamento rispetto al predecessore, il pneumatico Goodyear Regional RHT. Ciò comporta costi chilometrici ulteriormente ridotti per gli operatori. Il notevole miglioramento del potenziale di chilometraggio, aumentato fino al 30% rispetto al Regional RHT, le ottime prestazioni antislittamento sul bagnato e la grande robustezza sono alcune delle prestazioni chiave con cui Goodyear presenta questa nuova gamma agli operatori. L’azienda dichiara inoltre che i pneumatici Regional RHT II rispettano il futuro regolamento UE 661/2009 perché raggiungono ottimi livelli di rumore e resistenza al rotolamento. La nuova gamma comprende un pneumatico ad alto carico che offre una capacità di carico per assale di 10 tonnellate, assicurando un maggiore carico utile, un elevato chilometraggio e una buona durata.

Le caratteristiche chiave del progetto del Regional RHT II sono: la forma ottimizzata delle cavità multiraggio, i robusti canali nelle spalle e le scanalature a zig-zag del battistrada. Offrono i vantaggi di un’usura uniforme e ottimale, una buona resistenza contro l’usura delle spalle e robustezza durante le manovre. La forma delle scanalature riduce al minimo la ritenzione di pietrisco e migliora la frenata sul bagnato.

Il maggiore potenziale di chilometraggio è dovuto alla nuova mescola del battistrada e a un volume di gomma soggetta a usura maggiorato del 15%. Infatti il battistrada del Goodyear Regional RHT II è più largo di 10 mm ed ha una profondità superiore dell’8% rispetto al suo predecessore.

I nuovi pneumatici sono dotati della Goodyear Max Technology e presentano la KMax Technology, un insieme di caratteristiche specifiche del pneumatico, sviluppate per massimizzare il chilometraggio, per consentire una vasta gamma di applicazioni e migliorare la robustezza della struttura del pneumatico stesso.

Sono stati effettuati alcuni test per paragonare il nuovo pneumatico rimorchio Regional RHT II con il Regional RHT, che sostituisce, e con un concorrente di un grande marchio. La società di trasporti Penyafort di Barcellona (Spagna) ha partecipato con un’autobotte per trasporto polveri a tre assali Spitzer. I pneumatici precedenti, i Regional RHT, erano il punto di riferimento e hanno percorso circa 129.000 chilometri sul terzo assale rimorchio prima che fosse necessaria la loro sostituzione. Il Regional RHT II ha registrato una media di 179.000 chilometri e il concorrente di 155.000 chilometri per raggiungere lo stesso livello di usura. In base ai risultati del test pertanto il Regional RHT II offre un chilometraggio migliorato del 39% rispetto al suo predecessore e del 19% rispetto al concorrente.

In un test analogo, con la società Transports Coing in Francia, che ha utilizzato un rimorchio Kaiser a tre assali con telo laterale, i risultati sono stati di una media di 115.000 chilometri per il Regional RHT, di 139.000 per il Regional RHT II e di 125.000 per il pneumatico concorrente. Ciò fa sì che il Regional RHT II abbia un chilometraggio migliore del 21% del suo predecessore e del 12% del concorrente dello stesso segmento. I test sono stati ripetuti usando vari treni di gomme per assicurarne la coerenza. Hanno anche dimostrato che la vita media prevista del Regional RHT II nel primo asse rimorchio era fino a 250.000 chilometri nella flotta Penyafort e fino a 190.000 nella flotta Coing. In entrambi i casi non sono stati riferiti casi di sbocconcellamento del battistrada  o di screpolature dei fianchi e l’usura del battistrada è risultata uniforme. I test sono stati effettuati tra il mese di ottobre 2009 e di marzo 2011.

Sintetizzando le prestazioni comparative dei pneumatici, come indicato nella tabella sottostante, il Regional RHT II offre un eccellente chilometraggio e un miglioramento del potenziale di usura, una minore resistenza al rotolamento rispetto a un principale concorrente, migliori prestazioni di frenata sul bagnato e un basso livello di rumore, di soli 71 dB(A).

 

* Media delle prestazioni di chilometraggio misurate nelle flotte di Penyafort in Spagna e di Transports Coing in Francia dal 2009 al 2011 su pneumatici di dimensione 435/50R19.5.

** Dati ottenuti al Centro di Innovazione Goodyear in Lussemburgo sui pneumatici 385/65R22.5 nel 2010 e nel 2011.

** Maggiore è la cifra mostrata nel grafico, migliore è la prestazione in quel settore.

I nuovi pneumatici saranno disponibili nelle seguenti dimensioni e indici di carico:

 

Il prototipo del pneumatico per alti carichi Regional RHT II 385/65R22.5 era stato presentato al Salone dei Veicoli Commerciali IAA di Hannover nel 2010. La capacità di carico di questo pneumatico consente di montare rimorchi con carrelli ad asse tandem di peso ridotto, che offrono un carico utile interessante rispetto ai rimorchi a tre assi convenzionali. Il nuovo pneumatico consente di caricare 20 tonnellate su un carrello ad asse tandem, rispetto alle 24 tonnellate caricate su un carrello a tre assi perché le innovative coperture 385/65R22.5 hanno un indice di carico di 164 = 5 tonnellate anziché il tradizionale 160 = 4,5 tonnellate. Il nuovo semirimorchio tandem con una motrice 4×2 offre un PMA (peso totale massimo autorizzato) di 38 tonnellate, rispetto al PMA di 40 tonnellate di una motrice 4×2 con semirimorchio a tre assi. La presenza dell’asse tandem comporta un risparmio di peso di 1 tonnellata rispetto a un mezzo equivalente a 3 assi, il che significa che si arriva ad avere una differenza di circa 1000 kg di carico utile tra i due. Inoltre i costi di esercizio di questo rimorchio ad asse tandem sono notevolmente ridotti rispetto a quelli di molti rimorchi tradizionali a tre assi, che spesso non funzionano alla massima capacità, e quindi offrono un potenziale di risparmio di costi molto interessante per gli operatori.

Questo pneumatico per carichi elevati ha un nuovo disegno della carcassa, studiato per ridurre le temperature all’interno del pneumatico, per assicurare un elevato chilometraggio e una lunga durata. Goodyear e Schmitz Cargobull hanno lavorato insieme allo sviluppo di questa copertura.

Il Goodyear Regional RHT II è completamente riscolpibile e ricostruibile.

Tag:

Categoria: Notizie prodotti, Ricostruzione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *