Terminata la fase 2 di espansione dello stabilimento Hankook in Ungheria

18 ottobre 2011 | 0 Commenti
 
La nuova unità produttiva ha raddoppiato la capacità dello stabilimento e consentirà l'aumento della produzione giornaliera di una quota pari ad un massimo di 17.000 pneumatici, portando la produzione totale a circa 34.000 gomme al giorno
La nuova unità produttiva ha raddoppiato la capacità dello stabilimento e consentirà l'aumento della produzione giornaliera di una quota pari ad un massimo di 17.000 pneumatici, portando la produzione totale a circa 34.000 gomme al giorno

Hankook Tire ha annunciato il completamento della seconda fase di costruzione dello stabilimento produttivo di Rácalmás. I lavori di costruzione per l’espansione del sito produttivo europeo dell’azienda sono iniziati nel settembre 2009. Come pianificato, lo stabilimento ha aumentato la propria capacità ed è ora in grado di produrre circa 12 milioni di pneumatici l’anno, dando lavoro a 1900 persone.

In linea con la crescita della domanda di pneumatici Hankook sul mercato europeo, l’azienda ha infatti investito 230 milioni di euro per la costruzione di una seconda unità di produzione a Rácalmás, finalizzata all’aumento della capacità del sito produttivo europeo con sede in Ungheria con un investimento totale in Ungheria che ammonta così a 550 milioni di euro. La nuova unità, di 58.000 m², ha raddoppiato il volume produttivo dello stabilimento e consentirà l’aumento della produzione giornaliera di una quota pari ad un massimo di 17.000 pneumatici, portando la produzione totale a circa 34.000 gomme al giorno.

Dall’apertura iniziale dello stabilimento, avvenuta nel 2007, l’impianto, che Hankook Tire definisce ultramoderno e avanguardistico, ha prodotto oltre 22,5 milioni di pneumatici. La capacità è andata aumentando costantemente e dinamicamente: mentre nel 2010 sono stati prodotti 6 milioni di pneumatici, si prevede che la produzione totale di quest’anno raggiunga i 9 milioni di pneumatici, per toccare i 12 milioni di pneumatici nel 2012.

Lo stabilimento di Rácalmás produce attualmente pneumatici per veicoli per passeggeri, SUV e trasporto leggero in oltre 500 diverse specifiche. I pneumatici radiali per autovetture rappresentano la parte più consistente della produzione, mentre, grazie al crescente riconoscimento dell’elevata qualità dei prodotti Hankook in Europa, la produzione di pneumatici UHP mostra una crescita costante. Per la prima volta, la gamma di pneumatici Hankook "Made in Europe" includerà anche l’ammiraglia dell’azienda: l’high end "Ventus S1 evo²", lanciato recentemente e ricco di tecnologie nuove e sofisticate. Proprio per questo motivo il nuovo modello viene prodotto nello stabilimento ungherese, dove sono presenti le più avanzate e moderne tecnologie di produzione.

Grazie agli sforzi di Hankook volti a soddisfare i requisiti delle principali case automobilistiche, i pneumatici OEM sono spediti direttamente dallo stabilimento alle sedi produttive europee di Volkswagen, Hyundai e KIA,. La produzione di pneumatici OEM Hankook rappresenta attualmente circa il 10% della produzione totale, ma la quota è destinata ad aumentare in futuro.

"Siamo lieti di annunciare di aver concluso con successo la seconda fase di espansione in Ungheria in linea con quanto pianificato; in questo modo abbiamo dato vita ad uno dei più moderni stabilimenti per la produzione di pneumatici al mondo”, ha dichiarato Jin-Wook Choi, vice presidente esecutivo di Hankook Tire e COO per l’Europa. “Al di là delle tecnologie all’avanguardia, il nostro successo dipende da ognuno dei nostri dipendenti e dei nostri partner commerciali, che desideriamo ringraziare per l’impegno ed il contributo forniti. In qualità di investitore chiave in Ungheria e di importante soggetto dell’industria europea dell’automotive, Hankook è impegnata a proseguire i propri sforzi di crescita dinamica e di sviluppo ulteriore, in modo da essere in grado di soddisfare la crescente domanda di pneumatici di alta qualità in Europa", ha concluso il vice presidente.

Tag: ,

Categoria: Mercato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *