Nexen cresce del 200% grazie ai contratti OE in Cina

2 agosto 2011 | 0 Commenti
 
Nello stabilimento cinese di Nexen vengono attualmente prodotti 6 milioni di pneumatici per automobili e veicoli commerciali leggeri all'anno
Nello stabilimento cinese di Nexen vengono attualmente prodotti 6 milioni di pneumatici per automobili e veicoli commerciali leggeri all'anno

Il produttore coreano Nexen Tire ha dichiarato un tasso di crescita medio superiore al 200% in Cina negli ultimi anni. Anche per il 2011 le aspettative sono altrettanto elevate. Una delle principali motivazioni di una stima così positiva è l’acquisizione di vari contratti per forniture di primo impianto, stipulati a breve distanza l’uno dall’altro, per il mercato cinese OE.

Dall’inizio del 2011 sulla serie Verna della Hyundai Motor Company di Beijiing, la società affiliata cinese della Hyundai Motor Company, vengono montati pneumatici Nexen. Nella seconda metà dell’anno dovrebbe iniziare la fornitura OE al produttore cinese Anhui Jianghuai Automobile Co., Ltd. (JAC), azienda che ha venduto nel 2010 circa 460.000 automezzi, soprattutto nell’ambito del mercato interno.

Nexen ha inoltre stipulato altri contratti OE per iniziare l’anno prossimo le forniture. La Beijiing Hyundai monterà infatti, a partire dal 2012, su un modello completamente nuovo, dei prodotti Nexen. Dongfeng Yueda Kia, una Joint Venture della Dongfeng Motor Corporation, Kia Motors e Yueda Group, ha stipulato un contratto di fornitura con Nexen per un nuovo modello.

Nexen dichiara la vendita in Cina di circa 1,1 milioni di pneumatici all’anno e ritiene che la rapida crescita in questo mercato sia da ricondurre al “continuo sviluppo di prodotti, al loro adattamento alle esigenze del cliente cinese e ai severi controlli di qualità”.

La presenza di Nexen in Cina risale al dicembre 2005, quando venne fondata la filiale Qingdao Nexen Yuntae Inc., nella provincia di Shandong. La prima pietra della fabbrica di Qingdao è stata posata nel maggio 2006 e dall’inizio delle attività produttive, nel gennaio 2008, vi vengono fabbricati pneumatici per automobili e veicoli commerciali leggeri. Nell’area, oltre allo stabilimento di produzione, è stato anche realizzato un moderno centro di ricerca e sviluppo. I 1.100 operai provengono per la maggior parte dalla regione e nei pressi della fabbrica è stato costruito appositamente per loro anche un blocco abitativo. Il management Nexen si dice estremamente orgoglioso di essere riuscito, in soli tre anni dall’avvio della produzione, a generare profitti.

Nel 2010 Nexen dichiara di avere esportato il 70% della produzione di Qingdao in più di 130 paesi. Il rimanente 30% è stato commercializzato direttamente in Cina. Per soddisfare la domanda interna, in continua crescita, nei prossimi anni lo stabilimento verrà ampliato. “La capacità produttiva deve passare dagli attuali sei ad otto milioni di pezzi annui“, ha infatti dichiarato il direttore generale Jae Soo Lee.

Nexen ha già pianificato fino all’anno 2017 anche in Cina investimenti continui, allo scopo di arrivare alla produzione di 20 milioni di pezzi. Insieme allo stabilimento principale di Yangsan (Corea) e quello nuovo di Changnyeong (Corea), che entrerà in attività nel 2012, Nexen dichiara che sarà in grado di produrre 60 milioni di pneumatici all’anno.

Tag:

Categoria: Mercato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *