Marangoni è fornitore unico del Campionato Italiano Drifting D1 Stella

11 luglio 2011 | 0 Commenti
 
A Varano la prima tappa del Campionato Italiano Drifting ha coronato come vincitore Francesco Conti, su Bmw M3
A Varano la prima tappa del Campionato Italiano Drifting ha coronato come vincitore Francesco Conti, su Bmw M3

Marangoni è anche per il 2011 sponsor ufficiale e fornitore unico del Campionato Italiano Drifting D1 Stella, l’unico riconosciuto dall’Aci Csai. Si tratta di un’importante conferma per Marangoni la scelta da parte di D1 Stella, organizzatore del campionato, di utilizzare anche per il 2011 i pneumatici Marangoni nella gamma Mythos e Zeta Linea, che andranno ad equipaggiare le auto in gara di questo spettacolare campionato.

Il Drifting, questa parola anglosassone che letteralmente significa "andare alla deriva", esprime un nuovo modo di intendere lo sport dell’automobile: non legato alla velocità e alle prestazioni cronometriche, ma al puro controllo del mezzo in sbandata da parte del concorrente e al giudizio di una giuria preposta. Da qui l’importanza dei pneumatici utilizzati durante queste gare che devono permettere al pilota un ottimo controllo del veicolo e devono consentirgli di utilizzare al meglio le proprie capacità di guida.

La scelta di D1 Stella è stata prevalentemente dettata dai positivi commenti dei piloti che hanno gareggiato lo scorso anno con i pneumatici Marangoni e che hanno più volte evidenziato l’ottima tenuta di strada dei pneumatici prodotti dalla casa italiana, pneumatici in grado di garantire un’eccellente stabilità a potenti vetture lanciate a tutta velocità in sbandata.

Il Campionato italiano Drifting prevede due categorie: Street Legal per i talenti emergenti e Racing per i professionisti. Altissima la spettacolarità di questa disciplina che prevede nella categoria Racing il Twin Drift, ovvero due auto in coppia che si sfidano in pista attraverso un confronto diretto ad eliminazione.

Ed è proprio la spettacolarità di queste gare che porta una grande presenza di pubblico e una importante copertura televisiva e radiofonica, tra cui la trasmissione delle gare su Rai Sport 2 e gli speciali all’interno di Numero 1, la trasmissione di Rai 2 dedicata alle gare di auto e moto.

Il 21 e il 22 maggio, sul circuito di Varano de Melegari si è già svolta la prima delle cinque tappe previste, tappa vinta da Francesco Conti, su Bmw M3.

Il milanese, campione in carica della categoria, ha avuto la meglio nella finalissima sull’asso lussemburghese Yves Faber che, al volante di una Ford Mustang, torna a casa con la soddisfazione della miglior prestazione in qualifica. Completa il podio il bolognese Salvatore Pignanelli, sempre su Bmw M3, conquistando la medaglia di bronzo dopo un duello con il vercellese Niccolò Rosso, con la sua S14 primo tra gli alfieri Nissan.

I contendenti si sono sottoposti alla valutazione di una giuria di piloti professionisti, coordinata da Federico Sceriffo, drifter italiano tra i più conosciuti sul piano internazionale e protagonista del prestigioso D1 GP in Giappone, Paese dove il drifting è nato una ventina d’anni fa.

Il secondo, dei previsti cinque appuntamenti a calendario, è in programma all’autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola il 16 e 17 luglio 2011.

Tag: , , , , , ,

Categoria: Uncategorized

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *