Pirelli PZero a mescola morbida e dura nei primi quattro Gran Premi

17 febbraio 2011 | 0 Commenti
 
In Bahrain, Australia, Malesia e Cina Pirelli porterà i PZero a mescola dura come “Prime” e a mescola morbida come “Option”
In Bahrain, Australia, Malesia e Cina Pirelli porterà i PZero a mescola dura come “Prime” e a mescola morbida come “Option”

Pirelli inaugurerà i primi quattro Gran Premi del Campionato di Formula Uno 2011 con i PZero a mescola dura e morbida scelti come “Prime” ed “Option”, rispettivamente. Bahrain, Australia, Malesia e Cina faranno così da cornice al debutto delle gomme italiane, pronte a scendere in pista dopo gli oltre 18.000 km percorsi tra Europa e Medio Oriente nel corso di un intenso programma di test privati, ai quali si aggiungono i tre test ufficiali portati a termine tra fine 2010 ed inizio 2011.

La scelta della mescola dura quale “Prime” e della morbida come “Option” è maturata in considerazione delle specifiche caratteristiche dei circuiti dove si correranno le prime gare di stagione. Notevoli livelli di grip, grande varietà di curve ed alte velocità raggiunte in gara sono comuni denominatori di questi primi quattro tracciati, resi impegnativi anche dal fattore clima, con temperature ambientali e dell’asfalto che solitamente raggiungono livelli significativi.

I PZero a mescola dura rappresentano sicuramente la soluzione più indicata per affrontare le quattro prime gare oltreoceano in calendario, e per questo sono stati scelti come gomma “Prime” già a partire dal Bahrain. Allo stesso modo i PZero a mescola morbida in qualità di “Option” giocheranno un ruolo importante nella ricerca di una maggiore velocità seppur con un minor grado di resistenza in pista, assicurando così uno spettacolo senza precedenti. I Team, infatti, avranno modo di dare sfoggio delle più diverse strategie di gara, rese ancor più eccitanti dall’obiettivo di Pirelli di prevedere due pit-stop per ogni gara, proprio per aumentarne il grado di spettacolarità.

“Le informazioni che abbiamo raccolto ed elaborato dai test privati e di gruppo svolti sin ora– spiega Paul Hembery, direttore Motorsport Pirelli – rafforzano la nostra convinzione che le mescole scelte per i primi Gran Premi di Formula Uno siano una scelta molto indicata, sia per garantire un alto livello di spettacolo in gara sia per mettere i piloti nelle condizioni di competere per il podio fino all’ultimo giro. Ci aspettiamo che il Bahrain faccia da cornice ad un grande debutto di stagione per le gomme italiane, un successo che dal Medio Oriente si sposterà poi nell’Estremo Oriente per le gare successive. Abbiamo ottime relazioni con i piloti e i Team, una collaborazione che ci ha permesso di lavorare insieme con grande sintonia fino ad oggi. Adesso che le gomme “Prime” e “Option” sono state definite e comunicate, le Scuderie avranno modo di concentrare la loro attenzione sugli ultimi sviluppi prima dell’inizio di stagione.”

Tag: , , ,

Categoria: Uncategorized

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *