Un 2010 straordinario e Delticom rialza ancora gli obiettivi

9 dicembre 2010 | 0 Commenti
 

Delticom, società attiva nel commercio elettronico di pneumatici con 113 negozi online in 35 peasi, ha annunciato, alla luce dei recentissimi risultati di vendita di questi giorni, un’ulteriore rialzo degli obiettivi 2010. Le condizioni meteorologiche, che hanno colto in tutta Europa molti automobilisti di sorpresa con fitte nevicate e la nuova legislazione tedesca, che dal 4 dicembre prevede in caso di neve l’obbligo di utilizzare pneumatici invernali, hanno fatto balzare in Germania, ma anche altrove, le vendite a livelli inaspettati. Naturalmente le scorte di pneumatici sono crollate, anche perché i produttori avevano aumentato la produzione solo relativamente tardi e di conseguenza i prezzi sono fortemente cresciuti in tutta Europa.

Tutti questi motivi hanno portato a forti rialzi delle vendite nel quarto trimestre, in base ai quali Delticom ha deciso di rivedere nuovamente (l’ultimo aggiornamento era del 26 novembre) la previsione di chiusura con una crescita degli utili del 30% su base annua a fronte della precedente previsione che era del 20%. Grazie all’aumento molto vantaggioso dei prezzi durante tutto l’anno ed in particolare nell’ultimo trimestre, Delticom ritiene inoltre “realisticamente raggiungibile” un margine EBIT dell’ordine dell’11% rispetto alla precedente stima del 10% e al risultato dell’anno scorso del 9,4%.

Non sarà possibile, afferma anche la nota aziendale, sostenere questo livello di crescita nel 2011, che anzi potrà vedere degli effetti negativi dopo tre anni di successi eccezionali e un 2010 aiutato da circostanze straordinarie. Supponendo un ritorno allo stato di normalità il prossimo anno, Delticom dovrebbe comunque continuare  a migliorare i risultati, ma con un tasso di crescita decisamente inferiore. A confronto con questa annata eccezionale, i margini di Delticom nel 2011 è probabile che facciano un passo indietro, pur rimanendo la società ben posizionata nel lungo termine.

Tag: ,

Categoria: Mercato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *