Ad Asphaltica 2010 si parlerà di polverino di gomma

17 novembre 2010 | 0 Commenti
 
Ecopneus propone ad Asphaltica 2010 un workshop su “Sicurezza e qualità della vita sulle strade”
Ecopneus propone ad Asphaltica 2010 un workshop su “Sicurezza e qualità della vita sulle strade”

Asphaltica 2010 si svolgerà a Padova, dal 24 al 26 Novembre 2010, presso il centro espositivo di PadovaFiere ed è l’unica manifestazione paneuropea specializzata nei settori degli asfalti e delle opere stradali. Nel corso di questa quinta edizione biennale della fiera dell’asfalto e delle infrastrutture stradali è previsto un ricco programma di convegni e workshop organizzati e curati da SITEB (Associazione Italiana Bitume Asfalto Strade), che costituisce il “fiore all’occhiello” della manifestazione e un’occasione unica di confronto e formazione.

A puntare l’attenzione su “Sicurezza e qualità della vita sulle strade” ci sarà il 25 novembre alle 14:30 il convegno organizzato da Ecopneus, durante il quale si faranno emergere alcuni dati che evidenziano la necessità di maggior sicurezza e comfort per gli utenti della strada e per chi vive in aree limitrofe a strade trafficate. L’evento vuole richiamare l’attenzione sull’importanza della realizzazione e diffusione di asfalti modificati con il polverino di gomma, altamente sicuri e performanti, e di prodotti, sempre contenenti polverino,  particolarmente orientati alla sicurezza (es. dossi artificiali, cordoli, limitatori del traffico) nel settore stradale ed urbanistico.

"La strada del rilancio" è lo slogan benaugurante scelto per la campagna promozionale di Asphaltica 2010 che auspica la fine di una crisi gravissima che ha colpito anche questo settore e il suo ritorno alla normalità previsto, seppur con gradualità, a partire dal 2011. Asphaltica 2010 si aspetta di consolidare i successi dell’ edizione 2008 che aveva registrato la presenza di oltre 180 aziende espositrici e circa 10.000 visitatori, con una crescita del 20% rispetto all’edizione 2006.

Tag: , , , , ,

Categoria: Mercato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *