Rossi vince Sepang, Lorenzo il campionato

11 ottobre 2010 | 0 Commenti
 
Nel tracciato di Sepang, dove Valentino ha conquistato il podio e Lorenzo il campionato, sono state usate tutte le combinazioni di pneumatici possibili
Nel tracciato di Sepang, dove Valentino ha conquistato il podio e Lorenzo il campionato, sono state usate tutte le combinazioni di pneumatici possibili

Grazie al terzo posto conquistato nel Gran Premio della Malesia, quindicesimo appuntamento del Campionato del Mondo di MotoGP disputatosi sul tracciato di Sepang, Jorge Lorenzo (Fiat Yamaha Team) ha ottenuto il titolo di Campione del Mondo 2010 a tre gare dal termine della stagione. “E’ il massimo che potevo ottenere ed è un sogno diventato realtà” ha dichiarato il pilota. “E’ difficile per me in questo momento esprimere a parole le sensazioni che provo. Posso dire che questo è il giorno più felice di tutta la mia vita!”

Valentino Rossi (Fiat Yamaha Team) ha trionfato ottenendo il secondo successo della stagione e dimostrando una notevole superiorità nel risalire dall’undicesima alla prima posizione. La gara si è disputata in condizioni di asciutto, ma le temperature e l’umidità particolarmente elevate hanno rappresentato una sfida fisica e mentale per i piloti, oltre che un test impegnativo per i pneumatici nel corso dei 20 giri di gara. Andrea Dovizioso (Honda Repsol), secondo al traguardo, ha messo ripetutamente sotto pressione e superato Rossi in diverse occasioni, ma alla fine il pilota del team Fiat Yamaha ha ottenuto la seconda vittoria della stagione e il secondo podio consecutivo. “Ritornare alla vittoria proprio su questo tracciato è molto importante per me e sono molto contento” ha affermato Valentino. “E’ speciale per diverse ragioni: è avvenuta al termine di un periodo difficile ed è la vittoria numero 46 con il team Yamaha, quindi voglio ringraziare la Yamaha per questa stagione. Sapevo dai dati raccolti nel warm-up che potevo farcela, ma sono partito male e diversi piloti mi hanno superato. Ho capito dai primi due giri che avevo il ritmo giusto per cercare di recuperare posizioni e vincere. Sono stato veloce per tutta la gara, cercando di guidare come sapevo. Questa vittoria mi rende molto felice e questo è molto importante”.

La scelta dei pneumatici è stata la più varia vista finora, con piloti che hanno utilizzato tutte le combinazioni di pneumatici anteriori e posteriori disponibili, come sottolinea Masao Azuma, Ingegnere Capo Sviluppo, Bridgestone Motorsport: “Le condizioni in gara sono state molto difficili per le temperature particolarmente elevate. Abbiamo visto dalle diverse strategie di gara che tutte le specifiche di pneumatici slick sono state performanti sul tracciato di Sepang. Valentino e Jorge hanno optato per la mescola più morbida per l’anteriore per l’intera distanza di gara, ma anche la tipologia di mescola più dura utilizzata da Andrea ha avuto un rendimento molto simile. Álvaro Bautista ha optato per la mescola più morbida al posteriore tagliando il traguardo in quinta posizione e mostrando una grande consistenza fino alla fine, quindi sono molto soddisfatto del rendimento dei nostri pneumatici sul tracciato di Sepang”.

Tag: , , , , , ,

Categoria: Uncategorized

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *