Apollo gioca a Risiko in Europa

30 settembre 2010 | 0 Commenti
 
Apollo Tyre vuole aumentare le esportazioni in Europa  e lancerà la prima campagna di marketing alla fine dell’inverno
Apollo Tyre vuole aumentare le esportazioni in Europa e lancerà la prima campagna di marketing alla fine dell’inverno

Una alla volta Apollo Tyres sta mettendo giù le pedine nella scacchiera europea. Il numero uno dell’azienda, Onkar S. Kanwar, ha dichiarato al giornale economico indiano Hindu Business Line di voler raggiungere una quota di esportazione del 30%, pari a 65.000 pneumatici al mese, entro marzo/aprile 2011. Attualmente nello stabilimento indiano di Vadodara vengono prodotti 50.000 pneumatici radiali al mese, con marchio Amazer, Acelere, Aspire e Hawkz, che vengono esportati in Germania, Regno Unito, Italia e Olanda. Ma il progetto è di rafforzare la produzione della sede olandese di Apollo Vredestein BV, con delle linee di pneumatici UHP Vredestein per  l’Europa nella fabbrica di Vadadora a partire dal primo trimestre dell’anno 2011/2012.

Apollo Tyres ha da poco lanciato nel mercato europeo gli invernali Acelere e Hawkz a supporto del brand Vredestein, ma, stimando il mercato UE attorno ai 200-300 milioni/anno, ritiene di non avere ancora una presenza significativa e intende quindi mettere in atto a partire dal prossimo anno fiscale un piano di espansione commerciale, con investimenti attorno ai 6,5 milioni di euro (Rs 40 crore) per l’aumento della capacità produttiva complessiva da 5 a 6 milioni di pneumatici all’anno.  

“La risposta del mercato europeo è incoraggiante” ha dichiarato Kanwar, “e quando saremo in grado di garantire la fornitura, daremo anche un impulso importante alle iniziative di marketing”. Apollo Tyres ha già aperto 17 uffici in Europa e affidato l’incarico alla multinazionale francese Publicis Groupe di sviluppare una strategia commerciale. Il lancio della prima campagna è previsto per la fine dell’inverno.

Tag: , , , , , ,

Categoria: Mercato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *