Michelin investe nello stabilimento Tigar in Serbia

16 settembre 2010 | 0 Commenti
 
Nel 2012 la capacità dello stabilimento serbo di Michelin passerà da 6,5 a 8 milioni di pneumatici all’anno
Nel 2012 la capacità dello stabilimento serbo di Michelin passerà da 6,5 a 8 milioni di pneumatici all’anno

Il ministro dell’economia e dello sviluppo regionale Mladjan Dinkic, il rappresentante della società Tigar Vladimir Nikolic e l’executive board Bruno Mason hanno firmato ieri un accordo per aumentare la capacità produttiva della fabbrica serba Tigar e creare 220 nuovi posti di lavoro. Tigar è uno dei 105 stabilimenti nel mondo di Michelin, che a inizio 2008 aveva aumentato le proprie quote dal 64 al 94% della società a partecipazione statale.

L’investimento di espansione previsto è di 16 milioni di euro e il ministero serbo con l’agenzia per la promozione dell’export contribuiranno con incentivi pari a 4000 euro per ogni nuovo posto di lavoro, per un valore complessivo di 880.000 euro. La realizzazione del progetto è prevista per gennaio 2012, il numero dei dipendenti arriverà a 2300 e la produzione passerà dagli attuali 6,5 milioni di pneumatici all’anno a 8 milioni. I principali mercati di destinazione dei pneumatici Tigar sono l’unione europea (Francia, UK, Germania, Italia e Spagna), le regioni dell’est e sud-est Europa e i paesi del Medio Oriente.

Tag: , , , , ,

Categoria: Mercato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserire il numero mancante: *